Im Zuge der neuen


Datenschutz-Grundverordnung DSGVO


müssen wir Sie darauf hinweisen, dass diese Webseite Cookies verwendet.


Es werden KEINE Informationen gesammelt, um Inhalte und Anzeigen zu personalisieren oder Funktionen für soziale Medien anbieten zu können.
Es werden KEINE Informationen weitergegeben.


Cookies erleichtern jedoch die Bereitstellung unserer Dienste und sorgen für die Sicherheit dieser Seite.
Hier finden Sie die Datenschutzerklärung und weitere Informationen >>.


Mit der Nutzung unserer Dienste erklären Sie sich damit einverstanden, dass wir Cookies verwenden.
Sie akzeptieren unsere Cookies, wenn Sie fortfahren, diese Webseite zu nutzen.

 

  

  •     
  •     
  •     
  •     
Panoramic view of the Alpe di Siusi at dusk with green meadows Woman with backpack and blue jacket on a hiking trail in the mountains of Kastelruth
Kastelruth – Telfen – Laranz
Oltre il Rifugio Molignon verso Saltria
Itinerario
Dal posteggio auto di Compaccio sull’Alpe di Siusi (1844 metri) raggiungiamo velocemente la seggiovia, grazie alla quale saliamo la montagna fino alla stazione a monte Panorama (2014 metri; albergo d’alta montagna).

Chi volesse risalire a piedi la montagna percorre una facile strada per ca. 20 minuti. Dall’Hotel Panorama godiamo di una straordinaria visuale sul Punto Santner e lo Sciliar; ad ovest si intravedono l’Ortler e le montagne dell’Adamello. Il nostro itinerario ci porta su vie invernali ben preparate, in direzione sud verso la Punta d’Oro.

Qui il panorama muta e sullo sfondo si ergono il Sassolungo ed il Sassopiatto. Continuando, prima in leggera salita poi in discesa, raggiungiamo velocemente i pendii nord dei Denti di Terrarossa. Al Rifugio Molignon (2053 metri) ci aspettano una buona cucina e molta allegria. Da qui si possono vedere il Molignon, la “Cresta di Siusi”, i Denti di Terrarossa ed il massiccio del Sassolungo. La discesa verso Saltria (1675 metri) può essere intrapresa a piedi (ca. 1 ora) oppure con la slitta. Da Saltria ritorniamo con l’autobus verso Compaccio.

 

 
 
Über die Mahlknechthütte nach Saltria
Da Castelrotto verso S. Osvaldo e Siusi
Itinerario
Da Castelrotto (1060 metri) ci muoviamo su un’antica via fino a S. Osvaldo, passando accanto a dei masi con i loro bei fienili e ad una vegetazione molto variegata. Ippocastani e ciliegi accompagnano il sentiero.

Sopra di esso si trova un antico luogo di culto, il dosso “Katzenloch”. Qui gli archeologi hanno trovato antichi vasi che ora sono esposti nel museo della mummia del Similaun. S. Osvaldo (750 metri) è un luogo molto tranquillo con pittoreschi casali e solo 80 abitanti. In questa zona il sole ed il clima mite fanno crescere alberi da frutta e viti. Un amato luogo per organizzare le rinomate castagnate autunnali, un’antica tradizione altoatesina. Dai frutteti e dai vigneti ci muoviamo da S. Osvaldo alle rovine di Aichach vicino al Pflegerhof. Questo maso oggi si presenta come un paradiso delle erbe medicinali, che lascia senza fiato.

La profonda gola dello Sciliar ed i suoi ripidi pendii ci accompagnano lungo tutto l’itinerario. Sulla strada per Siusi visitiamo un antico mulino. Max, il contadino e il proprietario, ci introdurrà nel mestiere. Attraverso i prati arriviamo a Siusi (994 metri), da dove prendiamo l’autobus fino a Castelrotto.

 

 
 
Von Kastelruth nach St. Oswald und Seis
Giro escursionistico ad ovest dell’Alpe di Siusi
Itinerario
Con l’autobus arriviamo a Saltria, il centro dell’Alpe di Siusi (1675 metri). Accompagnati dal sole che sorge, ci muoviamo sul sentiero forestale numero 30, in parte nel piano, in parte in leggera salita, in direzione est per attraversare le bellissime Prieswiesen (ca. 1800 metri) con il loro splendido panorama sul lato nord del Sassopiatto ed il maestoso Sassolungo.

Qui ci godiamo il silenzio e la pace che la natura ci regala. Un paradiso per l’uomo e gli animali. In questi luoghi il tempo sembra essersi fermato. In seguito invertiamo il senso di marcia per incamminarci su un largo sentiero (numero 531) attraverso il bosco ed i prati fino alla Murmeltierhütte (2132 metri; aperta solo d’estate); un altro mondo incantato. In tranquillità scendiamo attraverso il Rifugio Zallinger (2037 metri) ed il sentiero numero 7A verso Saltria. L’autobus ci riporterà al hotel.

 

 
 
LE NOSTRE OFFERTE
+39 0471 70 63 09
RES Zimmer 2017 1300x600px 6  Camera Camera Camera
Arredi confortevoli e un ambiente invitante
Chiudi